QUANTE PROVE ABBIAMO CHE LA TEC È UNA TORTURA? NE ABBIAMO UN’ORA E VENTIDUE MINUTI.
Un nuovo, agghiacciante documentario di Citizens Commission on Human Rights
Prima visione tra giorni
--
GIORNI
:
--
ORE
:
--
MINUTI
:
--
SECONDI
#BanECT
Up Next
Cancel
TRE MODI PER COMBATTERE LA TEC.
“Un dato di fatto sulla TEC: danneggia il cervello. Punto e basta… La TEC avrebbe dovuto essere bandita 50 anni fa.”
– Dott. Norman Shealy, neurochirurgo
CHE COS’È LA “TEC”?

La terapia elettroconvulsivante, o TEC, è una procedura usata da alcuni psichiatri. Una quantità di elettricità che può arrivare fino a 460 volt viene spedita attraverso il cervello. Perché? Per produrre un attacco di grande male che, secondo loro, “reimposterebbe” o “riavvierebbe” il cervello.

Questa teoria non è mai stata dimostrata. In realtà, ci sono considerevoli prove del fatto che la TEC causa danni considerevoli e irreversibili al cervello.

Il cervello umano è un organo estremamente complesso, controlla il corpo con più di cinque trilioni di segnali ogni secondo. Esegue tale impresa usando una potenza inferiore di quasi otto volte rispetto a quella di una batteria per orologio. Ma una seduta di TEC aggredisce il cervello con una scarica di elettricità 2.300 volte superiore alla quantità necessaria per il suo funzionamento, causando un grave trauma.

BREVI FATTI SULLA TEC

  • Il tasso di mortalità a causa della TEC è 50 volte più elevato del tasso di omicidi commessi negli Stati Uniti.
  • Dopo la somministrazione della TEC a donne in stato di gravidanza, il tasso di mortalità infantile era del 7,1%.
  • La TEC invia una scarica che può arrivare fino a 460 volt attraverso il cervello di una persona per indurre un attacco epilettico.
  • Con una stima di 100.000 americani soggetti a TEC ogni anno, per un totale di circa 260 dollari di elettricità, gli psichiatri hanno sviluppato un impero dello shock da 5,4 miliardi di dollari.
  • Il cervello umano opera con 0,2 volt, un valore di circa otto volte minore della potenza della batteria di un orologio – 1,5 volt – rispetto ai 460 volt mandati attraverso il cervello in un singolo trattamento tramite shock, una quantità di elettricità 2.300 volte maggiore di quella che il cervello usa per operare.
  • Gli effetti collaterali della TEC includono amnesia (perdita di memoria considerevole e permanente), confusione, disorientamento, apatia, disinteresse, mal di testa, nausea, rallentamento del tempo di reazione, abbassamento delle funzioni intellettuali e morte.
  • Ai bambini di età tra 0 e 5 anni vengono amministrati elettroshock spacciati come “cura”.
  • La TEC può causare un calo tra i 20 e i 40 punti del quoziente intellettivo.
  • La FDA non ha mai richiesto studi clinici a dimostrazione della sicurezza e dell’efficacia dell’elettroshock, nonostante sia in uso da oltre 80 anni.

IL TASSO DI MORTALITÀ A CAUSA DELLA TERAPIA ELETTROCONVULSIVANTE È 50 VOLTE PIÙ ELEVATO DEL TASSO DI OMICIDI COMMESSI NEGLI STATI UNITI. QUESTO DOVREBBE FAR ALLIBIRE TUTTI.

Se quelle cifre ti danno fastidio, contattaci per avere maggior informazioni. Se non ti danno fastidio, evidentemente sei uno psichiatra.

TWITTA
AIUTACI A PORRE FINE
AGLI ABUSI PSICHIATRICI
COMITATO DEI CITTADINI PER I DIRITTI UMANI
SEGNALA L’ABUSO PSICHIATRICO
Download
Psichiatria: Rendere il Mondo Schiavo degli Psicofarmaci
SCARICA GRATUITAMENTE