Citizens Commission on Human Rights: reazioni agli psicofarmaci, video, museo Psichiatria, Un’Industria di Morte, osservazione legislativa

Il Citizens Commission on Human Rights (CCHR) è un’organizzazione senza scopo di lucro di sorveglianza della salute mentale ed è responsabile della messa in vigore di oltre 150 leggi che proteggono le persone da pratiche abusive o coercitive. Il CCHR si è battuto a lungo per rimettere in vigore diritti umani fondamentali e inalienabili nel campo della salute mentale, inclusi (ma non limitati a questi) un completo consenso consapevole sulla legittimità della diagnosi psichiatrica, i rischi dei trattamenti psichiatrici, il diritto a tutte le alternative mediche disponibili e il diritto di rifiutare qualsiasi trattamento considerato dannoso.
Per ulteriori informazioni >>

CONSEGUIMENTI

Il Citizens Commission on Human Rights: porta la psichiatria davanti alla giustizia da oltre quattro decenni.

Il Citizens Commission on Human Rights è all’avanguardia nella riforma della salute mentale dal 1969. Riconosciuto dal Relatore Speciale al Comitato per i Diritti Umani delle Nazioni Unite come responsabile di “molte grandi riforme” che proteggono la gente dall’abuso della psichiatria, il CCHR ha documentato migliaia di casi individuali che rivelano che gli psicofarmaci e le pratiche psichiatriche, spesso brutali, creano pazzia e generano violenza.
storia completa >>

ENTRA IN AZIONE

Partecipa alla lotta per i diritti umani!

Il Citizens Commission on Human Rights non solo smaschera violazioni dei diritti umani nel campo della salute mentale, ma lavora attivamente a fianco di individui e gruppi di tutto il mondo nel mettere in atto un’inevitabile riforma. Ci sono diversi modi in cui puoi aiutare.
per avere più dettagli >>